Stampa
Categoria: Penitenziari

Egregio Provveditore

In riferimento  alla  nota n. 821415 – ST/1  del 08/11/2018 in cui la S.V. dispone di indire un interpello straordinario per l’integrazione di 15 unità maschili e n.1 unità femminile del ruolo Agenti e Assistenti al Nucleo Provinciale di Catania , nonostante l’Istituto della Casa Circondariale di Catania P.L.  ha  già inviato una unità da un precedente interpello e due unità da assegnare a breve  già vincitori di ulteriori interpelli, si rappresenta quanto segue:

La scrivente O.S. pur riconoscendo l’esigenza di integrare il Nucleo Provinciale di Catania Bicocca e di indire un interpello straordinario per l’invio di unità da Catania P.L. al Nucleo Provinciale , che deve essere basata  esclusivamente sulla volontarietà del personale ad essere distaccato presso il NUCLEO Provinciale , esclude  l’ipotesi di inviare nelle more delle procedure di interpello i nominativi da parte della Direzione al PRAP da assegnare al Nucleo con delle modalità che escludono la volontarietà  e DIFFIDA la Direzione della Casa Circondariale di P.L. ad emettere provvedimenti di invio di personale in distacco al Nucleo Provinciale che non siano supportati da esplicita istanza del personale .

La Casa Circondariale di Catania P.L. su un organico previsto 347 unità e un organico amministrato di 315 unità , conta di una forza presente operativa di solo 230 unità .

Pertanto mancano dall’organico previsto un totale di 117 unità e attuare provvedimenti non supportati dalla volontà del personale comporterebbe un malessere generale e uno stato di agitazione  che non sarebbe utile né alla Casa Circondariale di Catania P.L. né al Nucleo Provinciale .

Pertanto nelle more dell’interpello e in attesa di trovare concrete soluzioni che  prevedano l’aumento  dell’organico dell’Istituto di Catania P.L. si invita la Direzione a fornire giornalmente supporto di unità al Nucleo Provinciale così come di fatto già sta avvenendo da tempo senza intaccare il diritto del personale a prendere servizio nella sede di diritto della Casa Circondariale di P.L.

Vista la presente DIFFIDA alla Direzione della Casa Circondariale di Catania di inviare personale non volontario in distacco al Nucleo Provinciale di Catania Bicocca senza una regolare istanza del personale la scrivente O.S.  qualora dovessero essere violati i diritti del personale intraprenderà tutte le azioni di lotta ( legali - sindacali ) a tutela dei lavoratori .