Stampa
Categoria: Penitenziari

Egregio Signor Provveditore, Pervengono a queste sigle forti segnali di allarme da parte dal personale operante al Nucleo Provinciale di Catania a causa della gravissima e insostenibile situazione di disagio in cui versa il Nucleo Provinciale di Catania e tutte le articolazioni ad esso collegato dipendenti dal Prap UST.
Come più volte segnalato la carenza di personale pari al 30% della forza prevista è condizione ineguagliabile e non riscontrabile in nessun altro reparto della Regione sia di istituti penitenziali che di Nuclei Traduzione.
Come precedentemente annotato la carenza di personale che causa l'espletamento delle traduzioni con livelli di sicurezza non adeguati e proporzionati alla pericolosità dei detenuti tradotti, causa disagio finanche alle articolazioni esterne come Reparto di medicina protetta dell'O.C. Cannizzaro e Nucleo Aeroportuale V. Bellini... vedi allegato